Workshop

L’associazione Culturale M.Ar.Co Monza Arte Contemporanea propo- ne un programma di stage e progetti mirati alla formazione di giovani studenti attraverso diversi aspetti dell’attività culturale legata al setto- re dell’arte contemporanea. Il progetto ha quindi lo scopo di aiutare giovani nell’inserimento nel mondo del lavoro con uno sguardo atten- to alle loro abilità, permettendo di metterle in pratica e di accrescerle. L’associazione Monza Arte Contemporanea in linea con il proprio sta- tuto legato alla divulgazione dell’arte contemporanea sul proprio ter- ritorio di appartenenza, intraprende il progetto didattico espositivo per venire in aiuto alla difficile situazione economica del mondo della cultura post-Covid.

Nello specifico viene data la possibilità ai ragazzi della classi IV e V (indirizzo Architettura, Design, Multimediale e Scenografia) del Liceo Artistico Nanni Valentini di partecipare a due momenti suddivisi in tre incontri da due ore ciascuno: uno che riguarda la discussione e l’analisi dello spazio della Villa Reale, con riferimenti storici, di prassi costruttiva, percettivi ecc; l’altro sarà il momento vero e proprio di re- alizzazione delle opere le quali saranno poi collocate contestualmente alla mostra di Vanni Cuoghi negli Appartamenti Reali della Villa Reale di Monza.

Il Presidente dell’Associazione Maurizio Caldirola, il Professore del Politecnico di Milano Alessandro Villa e l’artista Vanni Cuoghi, nonchè Docente dell’Accademia di Belle Arti di Como, avranno il compito con i loro inter- venti di sottolineare le problematiche odierne della cultura contempora- nea legate alle economie di una società sempre più attenta al superfluo. Attraverso una rielaborazione in chiave contemporanea della matri- ce modulare che accomuna pienamente i tre maestri coevi dell’arte artigiana del Tessittori, la cesellatura del Maggiolini e dell’architettu- ra del Piermarini che caratterizzano ancor d’oggi l’eccellenza della Villa Reale, il progetto costruisce un dialogo tra passato e presen- te con una rilettura in chiave contemporanea dell’arte site-specific. I docenti nello spazio a loro concesso per il workshop approfondiran- no i concetti geometrici e l’arte modulare, elemento che contraddi- stingue una delle rivoluzioni più imporatnti della cultura contempora- nea visiva. 

Vanni Cuoghi lavorerà sulle dinamiche di modulo, ritmo e rigidità dello stesso; Alessandro Villa estenderà il suo discorso a partire dall’analisi dell’architettura lineare di Piermarini, intessendo un dialogo con ma- terie multidisciplinari come la psicologia degli spazi.