ARIANNA ARCARA  LUCA SANTESE / MAURIZIO CHIARAVALLI

É il tempo, la dimensione nascosta di un progetto espositivo nato dalla collaborazione di due mondi lontani, di due storie differenti, uniti da un’esigenza di ricerca artistica.

Ne nasce l’incontro e il dialogo tra le immagini di Arianna Arcara e Luca Santese, fotografi reporter di stampo documentativo-giornalistico, e Maurizio Chiaravalli, l’artista impaziente che rivive e rivisita tutto ciò che trova sotto i piedi nella sua quotidianità, trasformando quello che vede come casuale materia abbandonata.

La mostra Time è il risultato inaspettato dell’agire del tempo che diventa così il protagonista per entrambe le serie di lavori.

Maurizio, con alchimie profonde, libera dalle lastre di ferro e di acetato ombre e presenze che nascono dalla casualità controllata dell’azione chimica in cui il tempo azzera ogni previsione, “disegnando” l’inaspettato.

Nel caso invece di Arianna Arcara e Luca Santese, il concetto parte da una delicata ricerca legata alla documentazione giornalistica scaturita da un viaggio a Detroit in cui i due hanno affrontato Chronos chinandosi al suo cospetto, immortalando peculiarità della fotografia e donate dal tempo: documenti violentati, decostruiti, lacerati, consumati.

Time ha l’ambizione quindi di rappresentare l’impossibile, l’inimmaginabile, il non programmabile, di cercare di definire l’azione, spesso indigesta, del Dio Chronos mentre corre inesorabile con la sua falce.

Ne deriva una provocazione artistica dove gli esiti di attesa e contenimento hanno lo stesso risultato estetico.

Chiudi il menu